#

Diego Di Guardo

titolo: Little Fighter @Habana
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.
titolo: Old Man @Habana
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.
titolo: Old Peasant @Jaipur
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.
titolo: Holi Fest @NewDeli
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.
titolo: Young Beggar @Jaipur
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.
titolo: Old Man @Luni
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.
titolo: Shy Look @Udaipur
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.
titolo: Sugar Cane @Agra
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.
titolo: Black Eyes @Jaisalmer
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.
titolo: Old Blind Woman @Jaipur
Gli sguardi, isolati dalla loro ‘multiforme realtà’, congelati in un momento, in un’espressione che racchiude in se tutta la panteistica e fiera, a volte malinconica, essenza di un popolo.